Progetti

               
Innovazione tecnologica laboratorio per analisi emissioni in atmosfera (POR 113)
Progetto avviato a ottobre 2016, cofinanziato con risorse del POR FESR Liguria 2014-2020, Asse 1 "Ricerca e Innovazione (OT1)" - Azione 1.1.3, Riapertura 2017, approvato da Filse ad aprile 2018 e concluso a settembre 2018.

Il progetto di innovazione ha riguardato l'acquisto di strumentazione di laboratorio altamente specializzata e tecnologicamente evoluta per il settore delle analisi delle emissioni in atmosfera, che comprende sia le analisi della qualità dell'aria, sia le analisi dei fumi convogliati in camini. Prima dell'acquisto di tale strumentazione, il laboratorio non disponeva di attrezzature adeguate per l'esecuzione di questo tipo di attività, in particolare per operare il campionamento e la successiva analisi dei campioni, ed era, pertanto, costretta ad affidare il lavoro in subappalto a laboratori esterni, oppure rinunciare a partecipare a gare ed a rispondere a richieste in tal senso.

Potenziamento dotazioni laboratorio per analisi su gas e campioni liquidi e solidi (POR 311)
Progetto avviato a settembre 2016, cofinanziato con risorse del POR FESR Liguria 2014-2020, Asse 3 "Competitività delle imprese" – Azione 3.1.1, approvato da Filse ad aprile 2017 e concluso ad agosto 2018.

L'intervento di innovazione ha riguardato l'acquisto di strumentazione altamente specializzata per l'esecuzione di analisi su gas e su campioni di liquidi (in particolare acqua e soluzioni) e solidi. Prima della realizzazione del progetto, il laboratorio disponeva di strumentazione obsoleta e non più adatta agli standard di precisione richiesti dal mercato. Inoltre, per quanto riguarda la determinazione di parametri sulle matrici solide, sull'aria e sulle acque, sono state potenziate notevolmente le dotazioni, consentendo all’azienda di soddisfare le nuove richieste dei clienti. Gli investimenti effettuati nell'ambito del progetto hanno inoltre permesso di ampliare la gamma dei servizi offerti, che ad oggi comprende anche il campionamento delle acque di scarico e la determinazione della stabilità biologica della biomassa. Per l'esecuzione di quest'ultima tipologia di determinazione analitica, in particolare, prima della realizzazione del progetto l'azienda era costretta a rivolgersi a laboratori esterni; a seguito del completamento del progetto, altresì, l'attività viene svolta internamente, con una riduzione dei relativi tempi e costi.